FREE FALL JAZZ

Larry Young's Articles

Mai abbastanza lodato, Grant Green è stato in realtà uno dei grandi protagonisti del jazz degli anni ’60, grazie ad una memorabile serie di album Blue Note in cui aggiornò il linguaggio della chitarra. Il suo stile, fatto in primo luogo di lunghissime sequenze di note singole staccate e cristalline più che di accordi, nasce dal desiderio di emulare gli strumenti a fiato, e proprio seguendo questo principio Green trasporterà per primo sul suo strumento l’improvvisazione modale, che proprio in quegli anni aveva trovato larga diffusione. Tutte queste caratteristiche, assieme ad una grande capacità di comunicazione e divulgazione, ne fanno una sorta di Freddie Hubbard della chitarra. ’Talkin’ About’ è solo uno dei molti album incisi in quegli anni, ma mi piace sceglierlo per una serie di motivi. (Continua a leggere)

Anno 1964. Eric Dolphy ha appena terminato il tour europeo con Charles Mingus e si prepara ad organizzarne uno tutto suo. L’amico sassofonista Nathan Davis era stato incaricato di mettere assieme una band all-star per l’occasione, scegliendo accuratamente fra i giovani talenti della scena americana: Woody Shaw, Bobby Hutcherson, Richard Davis, Billy Higgins. (Continua a leggere)