FREE FALL JAZZ

Detroit Rock City's Articles

L’opera del DJ Amir Abdullah è encomiabile: da vero appassionato si è assicurato i diritti sul catalogo della Strata Records, label di culto fondata negli anni ’70 a Detroit da Kenny Cox e durata solo una manciata dischi, riesumando il marchio e ristampandone il materiale. Materiale su cui peraltro si è fantasticato per anni: molti dischi pubblicizzati come “in uscita” sul retro di quelle copertine in realtà poi non hanno fatto in tempo ad arrivare nei negozi, e il bello è che Abdullah, grazie alla disponibilissima vedova di Cox, è in possesso anche dei master inediti, che pure saranno oggetto di riesumazione.

Primo tra di essi è ‘Mirror Mirror’ dell’altosassofonista Sam Sanders, uno che a livello locale era una piccola istituzione, con migliaia di concerti macinati sui palchi della “motor city”, esperienze al fianco di leggende come Sonny Stitt, Rashaan Roland Kirk e Milt Jackson, ma anche session man con Stevie Wonder. (Continua a leggere)

Appena saputo che a maggio sarebbe uscito il nuovo album di Terence Blanchard, mi sono fiondato su YouTube nella speranza di trovare qualcosa – prove, making of, qualsiasi cosa. Ed ecco questo filmato che qualcuno ha registrato durante il concerto di Detroit dello scorso anno: il quintetto del grande trombettista di New Orleans alle prese con materiale che comparirà sul prossimo ‘Magnetic’ – lo potete ascoltare negli ultimi quattro minuti di un’esibizione stellare.